In Primo Piano

In Primo Piano15/04/2017

"ROTTAMAZIONE DELLE CARTELLE": AVVISO AI CONTRIBUENTI.

Il Responsabile del Servizio Tributi informa che il Decreto Legge n. 193/2016, convertito con modificazioni dalla Legge n. 225/2016, consente la definizione agevolata per i debiti dei contribuenti affidati per il recupero coattivo agli agenti della riscossione tra il 2000 e il 2016 (c.d. “rottamazione delle cartelle”). 

 

Il Comune di Caggiano ha aderito alla definizione agevolata approvando, con delibera di Consiglio Comunale n. 08 del 31/03/2017, esecutiva, il “Regolamento per la definizione agevolata delle entrate comunali non riscosse a seguito della notifica di ingiunzioni di pagamento (art. 6-ter D.L. n. 193/2016)”. 

 

La “rottamazione” riguarda le entrate comunali, anche tributarie, non riscosse a seguito di provvedimenti di ingiunzione di pagamento di cui al Regio Decreto 14 aprile 1910, n. 639.

 

Ai sensi dell’art. 2 del citato Regolamento, i debitori possono estinguere il debito, senza corrispondere le sanzioni, versando:

a) le somme ingiunte a titolo di capitale ed interessi;

b) le spese relative alla riscossione coattiva, riferibili agli importi di cui alla precedente lettera a);

c) le spese relative alla notifica dell’ingiunzione di pagamento;

d) le spese relative alle eventuali procedure cautelari o esecutive sostenute.

 

Si invitano, pertanto, i contribuenti, già destinatari di ingiunzioni, a prendere visione del Regolamento pubblicato sul sito istituzionale www.comune.caggiano.sa.it e, se interessati ad aderire, mediante la presentazione di apposita istanza al Servizio Tributi entro e non oltre il 31 maggio 2017.

 

Si precisa che è prevista la possibilità di rateizzare il debito fino ad un massimo di cinque rate e con scadenza NON OLTRE IL 15 SETTEMBRE 2018.

 

Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito www.comune.caggiano.sa.it ovvero contattare il Responsabile del Servizio Tributi (tel. 0975 393020 int. “4” – fax 0975 393920 – pec: ragioneria.caggiano@asmepec.it).

 

 

In Primo Piano12/04/2017

AVVISO PIANO DELLE ALIENAZIONI E DELLE VALORIZZAZIONI IMMOBILIARI

Il Piano delle alienazioni e delle valorizzazioni immobiliari è stato approvato con delibera di C.C. n. 11 dell'11.04.2017, dichiarata immediatamente eseguibile - scarica avviso

In Primo Piano12/04/2017

COMUNICATO RELATIVO ALL'APPROVAZIONE DEL DOCUMENTO UNICO DI PROGRAMMAZIONE E DEL BILANCIO DI PREVISIONE 2017/2019

 Il Consiglio Comunale, nella seduta dell'11 aprile 2017 ha approvato il Documento Unico di Programmazione (D.U.P.) 2017/2019 ed il Bilancio di previsione per gli esercizi finanziari 2017/2019 - scarica Avviso

 

In Primo Piano22/03/2017

Avviso pubblico per sussidi sotto forma di assistenza alimentare a favore di nuclei familiari bisognosi 2017 Pubblicato l’Avviso pubblico per la formazione di un elenco di nuclei familiari bisognosi

Il Piano Sociale di Zona Ambito S10 pubblica l’Avviso pubblico per la formazione di un elenco di nuclei familiari bisognosi residenti in uno dei 18 Comuni dell’Ambito S10 aderenti al programma lotta alla povertà per l’ammissione a sussidi sotto forma di assistenza alimentare per l’anno 2017. 

Sono destinatari circa n. 360 nuclei familiari (per complessive max. 1060 persone) ripartiti sul territorio come specificato nell’Avviso pubblico, che versano in condizioni economiche disagiate e che al momento della presentazione della domanda: 
  • siano residenti da almeno 24 mesi (alla data di pubblicazione del presente Avviso) in uno dei 18 Comuni dell’Ambito S10 aderenti al programma lotta alla povertà;
  • abbiano un reddito ISEE relativo all’anno 2017 inferiore o pari a € 11.528,41 (undicimilacinquecentoventotto/41);
  • che non siano percettori di assistenza alimentare da parte di altri Organismi che forniscono aiuti alimentari nel territorio.
La domanda potrà essere presentata secondo le modalità riportate dalla procedura on-line entro le ore 24:00 del giorno 28 aprile 2017, salvo eventuali proroghe. Non si potranno presentare domande di partecipazione in forma cartacea ed oltre i termini previsti.

Al fine di agevolare la presentazione delle richieste le persone interessate potranno rivolgersi per la compilazione on line agli sportelli sociali comunali (presso l’assistente sociale e/o il referente servizi sociali) muniti di copie documenti di riconoscimento, del codice fiscale di tutti i componenti il nucleo familiare e della certificazione ISEE, si precisa che per gli ISEE inferiori a € 1.000,00 (mille/00) vanno dichiarati le fonti ed i mezzi da cui il nucleo familiare trae sostentamento

 

In Primo Piano17/03/2017

Attribuzione, alla nascita, del doppio cognome

Gazzetta Ufficiale n. 52/2016 (Serie Speciale Corte Costituzionale)

In Primo Piano17/03/2017

Avviso pubblico per presentazione domande Progetto Home Care Premium 2017

Pubblicato dall’INPS – Gestione Dipendenti Pubblici l’Avviso pubblico a valere sul progetto Home Care Premium 2017 – Assistenza Domiciliare per dipendenti e pensionati pubblici, per i loro coniugi, per i parenti e affini di primo grado non autosufficienti.

Il programma si concretizza nell’erogazione da parte dell’INPS di contributi economici mensili, c.d prestazioni prevalenti, in favore di soggetti non autosufficienti, maggiori d’età o minori, che siano disabili e che si trovino in condizione di non autosufficienza per il rimborso di spese sostenute per l’assunzione di un assistente familiare. L’Istituto vuole assicurare, altresì, dei servizi di assistenza alla persona, c.d. prestazioni integrative, chiedendo allo scopo la collaborazione degli Ambiti territoriali.

L’Avviso è volto ad individuare n. 30.000 soggetti fruitori delle prestazioni e dei servizi previsti dal Progetto Home Care Premium 2017.

Il Progetto Home Care Premium 2017 ha durata diciotto mesi, a decorrere dal 1 luglio 2017 fino al 31 dicembre 2018.

La domanda di assistenza domiciliare deve essere presentata dal richiedente esclusivamente per via telematica, pena l’improcedibilità della stessa, accedendo dalla home page del sito istituzionale www.inps.it, seguendo il percorso indicato all’art. 7 dell’Avviso.

Prima di procedere alla compilazione della domanda, occorre che il beneficiario sia iscritto in banca dati, ossia sia riconosciuto dall’INPS come richiedente della prestazione. La domanda di iscrizione in banca dati deve essere presentata dal richiedente alla sede provinciale INPS competente per territorio, attraverso i canali indicati all’art. 5 dell’Avviso.

Per la presentazione della domanda di assistenza domiciliare è necessario da parte del soggetto richiedente il possesso di un "PIN" dispositivo utilizzabile per l’accesso a tutti i servizi in linea messi a disposizione sul sito istituzionale www.inps.it.

All’atto della presentazione della domanda, deve essere stata presentata la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) per la determinazione dell’ISEE sociosanitario riferita al nucleo famigliare di appartenenza del beneficiario.

Per avvalersi del servizio di assistenza domiciliare di cui al presente bando, devono presentare una nuova domanda anche i soggetti che già ne fruiscono per effetto del Progetto HCP 2014.

La procedura telematica per l’acquisizione della domanda sarà attiva fino alle ore 12:00 del giorno 30/03/2017.

In Primo Piano14/02/2017

Sospensione erogazione acqua potabile 15 febbraio 2017

 Il Responsabile del Servizio Idrico comunica che MERCOLEDI’ 15 FEBBRAIO 2017, per l’intera giornata, sarà sospesa l’erogazione dell’acqua potabile, causa esecuzione interventi manutentivi, nelle seguenti località:

 

Loc. Piedi L’Arma - Loc. San Paolo – Loc. Cupolicchio – Loc. Macrini; 

Loc. Capo Le Tempe - Loc. Calabri - Loc. Murge Cappello - Loc. San Francesco - Loc. Massa;

Loc. Pietra Grossa - Loc. Fontana Caggiano - Loc. Bocca del Bosco - Loc. Mattina.

 

News dal comune

News dal comune15/05/2020

Pubblicati Avvisi e modulistica assegno di maternità e nucleo tre figli minori

Assegno di maternità: disponibili Avviso e Modello di domanda  – Assegno ai nuclei familiari con almeno tre figli minori: disponibili Avviso e Modello di domanda

News dal comune15/05/2020

#girolevitespezzate - 17 maggio 2020 per non dimenticare chi ha perso la vita sul posto di lavoro Cicloviaggio Virtuale da PAESTUM a MATERA.

Una nuova iniziativa sociale nata per promuovere la salute e sicurezza nella vita e nel lavoro e per non dimenticare chi ha perso la propria vita lavorando, 1000 persone ogni anno, solo in Italia. Numeri inaccettabili perché frutto di una cultura sbagliata che presta poco attenzione alla prevenzione e all'adozione di comportamenti e di stili di vita sani e sicuri.

Un CICLOVIAGGIO VIRTUALE a causa dell'emergenza Covid-19, che parte dal parco archeologico di PAESTUM con tappa a CAGGIANO e ALTAMURA con destinazione MATERA, Capitale Europea della Cultura 2019, ma anche la Provincia italiana dove nel 2019 si sono registrati più casi di morte sul lavoro in proporzione agli occupati

(fonte: osservatorio sicurezza sul lavoro Vega Engineering).

L’obbiettivo è di sensibilizzare sempre più l’opinione pubblica sul tema della sicurezza, mettendo in evidenza il lato educativo di un tragico evento che non emerge mai dalle pagine di cronaca, che raccontano la tragedia facendo passare la morte di un lavoratore come una fatalità imprevedibile, destinata a dimenticarsi.

https://www.girolevitespezzate.it/

News dal comune10/05/2020

Il Presidente Vincenzo De Luca ha firmato l'Ordinanza n.45 dell'8 Maggio 2020 e n. 46 del 9 maggio 2020

Ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. Ordinanza ai sensi dell’art. 32, comma 3, della legge 23 dicembre 1978, n.833 in materia di igiene e sanità pubblica e dell’art. 3 del decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19. Disposizioni in tema di attività mercatali e attività sportiva individuale. – leggi Ordinanza n. 45/2020

 

Ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. Ordinanza ai sensi dell’art. 32, comma 3, della legge 23 dicembre 1978, n.833 in materia di igiene e sanità pubblica e dell’art. 3 del decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19. Disposizioni in tema di controlli degli ingressi nella regione e degli spostamenti verso le Isole- Conferma dell’obbligo di utilizzo delle mascherine in tutte la aree pubbliche e aperte al pubblico. – leggi Ordinanza n. 46/2020.

News dal comune09/05/2020

Il Sindaco adotta Ordinanza n. 27/2020

APERTURA CIMITERO COMUNALE NEL RISPETTO DELLE VIGENTI DISPOSIZIONI URGENTI IN MATERIA DI CONTRASTO E PREVENZIONE DELLA DIFFUSIONE EPIDEMIOLOGICA DA COVID-19 – leggi Ordinanza e Allegato

News dal comune04/05/2020

Il Sindaco adotta Ordinanza n. 24 del 02/05/2020

CONTENIMENTO E GESTIONE EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA DA COVID-19 – MISURE PER EROGAZIONE DEI SERVIZI AL PUBBLICO E SVOLGIMENTO ATTIVITA’ LAVORATIVA DEL PERSONALE COMUNALE IN RELAZIONE ALL’AVVIO DELLA “FASE 2” – testo Ordinanza

News dal comune04/05/2020

Il Presidente della Giunta Regionale della Campania adotta Ordinanza n. 44

Ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. Ordinanza ai sensi dell’art. 32, comma 3, della legge 23 dicembre 1978, n.833 in materia di igiene e sanità pubblica e dell’art. 3 del decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19. Conferma delle Ordinanze n.40/2020, n.41/2020, n.42/2020, n.43/2020. Disposizione integrativa in tema di allenamenti sportivi individuali – testo Ordinanza
 

News dal comune03/05/2020

Il Sindaco adotta Ordinanza n. 23 del 02/05/2020

MISURE   DI   CONTENIMENTO   E   GESTIONE EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA DA COVID-19 DA  APPLICARE SUL TERRITORIO COMUNALE – CONFERMA  MISURE ADOTTATE E ULTERIORI DISPOSIZIONI – testo Ordinanza

News dal comune03/05/2020

Il Presidente della Regione Campania adotta Ordinanza n. 43 del 03/05/2020

Ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. Ordinanza ai sensi dell’art. 32, comma 3, della legge 23 dicembre 1978, n.833 in materia di igiene e sanità pubblica e dell’art. 3 del decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19. Disposizioni in tema di allenamenti sportivi. – testo Ordinanza.

torna all'inizio del contenuto