In Primo Piano

In Primo Piano16/12/2016

SERVIZI DI PUBBLICA UTILITA'(scadenza 20/12/2016 ore 12:00)

IL SINDACO informa che la Regione Campania con Decreto Dirigenziale n. 557 del 02/12/2016, pubblicato sul B.U.R.C. n. 81 del 02/12/2016, ha approvato avviso pubblico per la presentazione di progetti volti alla realizzazione di servizi di pubblica utilità (Progetto APU - Attività di Pubblica Utilità).

 

disponibili Avviso - Modello domanda - Decreto Dirigenziale n. 557 del 02/12/2016

In Primo Piano30/11/2016

AVVISO PUBBLICO FONDO PER LA PREVENZIONE DEL RISCHIO SISMICO (scadenza 30/01/2017)

AVVISO PUBBLICO FONDO PER LA PREVENZIONE DEL RISCHIO SISMICO INTERVENTI STRUTTURALI DI RAFFORZAMENTO LOCALE, MIGLIORAMENTO SISMICO O, EVENTUALMENTE, DEMOLIZIONE E RICOSTRUZIONE DI EDIFICI PRIVATI

disponibili:

- Avviso Pubblico

- Modello Domanda

- Decreto Dirigenziale n. 1281 del 27/10/2016 (pubblicato sul BURC n. 71 del 31/10/2016) - Allegato 1 - Allegato D- Allegato E 

In Primo Piano25/11/2016

AVVISO PUBBLICO per acquisizione manifestazioni di interesse da parte di lavoratori allo svolgimento di prestazioni occasionali di tipo accessorio (Voucher)- Scadenza 10/12/2016

Con Decreto Dirigenziale n. 439 del 04/11/2016, pubblicato sul B.U.R.C. n. 74 del 09/11/2016 la Regione Campania ha emesso un avviso pubblico a valere sulle risorse P.O.R. Campania FSE 2014/2020 denominato “Interventi rivolti agli Enti pubblici per l’erogazione di voucher buoni lavoro (LOA) – con relativi allegati, per la presentazione di candidature”.

Sono destinatari dell’azione i lavoratori disponibili allo svolgimento di prestazioni occasionali di tipo accessorio, in possesso dei seguenti requisiti:

ESSERE stato percettore di ammortizzatori sociali;

NON ESSERE beneficiario, di alcuna indennità di disoccupazione e/o di altro sostegno al reddito.

 

Per partecipare all’Avviso Pubblico, il Comune di Caggiano dovrà selezionare, con procedure ad evidenza pubblica, i lavoratori in possesso dei requisiti e che si renderanno disponibili a svolgere le seguenti attività:

- servizio di monitoraggio sulle strade demaniali, comunali e provinciali finalizzato alla prevenzione del fenomeno del randagismo e sull’esistenza di situazioni di dissesti stradali o in ogni caso di situazioni di insidie e trabocchetti;

- servizio di apertura biblioteche pubbliche;

lavori di giardinaggio;

lavori in occasione di manifestazioni, sportive, culturali, caritatevoli;

lavori di emergenza;

attività lavorative aventi scopi di solidarietà sociale;

-  lavori e servizi legati ad esigenze del territorio e dei cittadini nel settore della blue economy o dell’ICT.

Scarica Avviso e Modulo di domanda

 

 

 

 

 

In Primo Piano02/11/2016

AVVISO MANIFESTAZIONE INTERESSE INDIVIDUAZIONE SOGGETTO PARTNER E GESTORE COPROGETTAZIONE, ORGANIZZAZIONE E GESTIONE IN PROSECUZIONE DEI SERVIZI DI ACCOGLIENZA, INTEGRAZIONE E TUTELA RIVOLTI AI RARU

Avviso manifestazione di interesse individuazione soggetto partner e gestore per la coprogettazione, organizzazione e gestione in prosecuzione dei servizi di accoglienza, integrazione e tutela rivolti ai richiedenti asilo, rifugiati ed umanitari (RARU) nell'ambito del Progetto territoriale aderente al Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati (S.P.R.A.R.)- leggi AVVISO e scarica MODULO  DOMANDA

News dal comune

News dal comune12/06/2020

Il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha firmato l’ordinanza n. 56 del 12/06/2020 che contiene ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-1

L'ordinanza, in sintesi, prevede:

- riapertura sale gioco, sale bingo, sale scommesse

- riapertura discoteche per ascolto musica, consumazioni al bar e ristorazione. Ancora escluso il ballo.

- aggiornamento linee guida per gli spettacoli al chiuso e all'aperto (oltre mille spettatori all'aperto, oltre 200 al chiuso compatibilmente con la capienza delle sale).

- Viene dato mandato alle Aziende Sanitarie, fermo restando il divieto di assembramento, di regolamentare in sicurezza l'accesso nei reparti di familiari, accompagnatori e visitatori.

- Si conferma l'uso obbligatorio delle mascherine anche all'aperto fino al 21 giugno 2020.

Testo Ordinanza n. 56-2020

News dal comune08/06/2020

Il Sindaco adotta Ordinanza n. 34 del 08/06/2020

APERTURA CIMITERO COMUNALE NEL RISPETTO DELLE VIGENTI DISPOSIZIONI URGENTI IN MATERIA DI CONTRASTO E PREVENZIONE DELLA DIFFUSIONE EPIDEMIOLOGICA DA COVID-19: NUOVE DISPOSIZIONI – testo Ordinanza

News dal comune06/06/2020

Il Presidente Vincenzo De Luca ha firmato l’ordinanza n. 55 del 5 giugno 2020, che contiene ulteriori misure per la prevenzione e la gestione dell’emergenza epidemiologia da COVID-19.

A decorrere da oggi e fino al 31 luglio 2020 è consentita la ripresa delle seguenti attività:

a) guide turistiche e rifugi montani, con osservanza del protocollo.

b) aree gioco per bambini e ludoteche e servizi per l’infanzia e l’adolescenza (compresi campi estivi e oratori).

c) cinema all’aperto, drive in e spettacoli all’aperto, nella stretta osservanza del Protocollo;

d) attivazione di corsi di lingue, di laboratori di formazione e altre attività formative o ricreative presso i circoli culturali e ricreativi, nel rispetto del protocollo.

È altresì consentita l’attivazione delle piscine condominiali, nella stretta osservanza del Protocollo già vigente per le piscine pubbliche ed aperte al pubblico

- Fino al 30 giugno 2020, l’orario di chiusura degli esercizi commerciali è fissato, limitatamente ai fine settimana (venerdì- domenica), alle ore 02,00 p.m.

- Rimane il divieto di vendita di alcolici con asporto oltre le ore 22.

È fatta salva la possibilità di musica- anche dal vivo- negli esercizi di ristorazione (bar, pub, ristoranti, etc.), ma resta confermato il divieto di assembramenti e di balli, all’aperto o al chiuso.

A decorrere dall’8 giugno e fino al 31 luglio 2020, è consentita la ripresa delle seguenti attività:

a) feste di matrimonio e altre cerimonie, nella stretta osservanza del Protocollo;

b) organizzazione di meeting e congressi.

- Sono revocate le seguenti misure, disposte con l’Ordinanza n.54 del 2 giugno 2020 in merito agli imbarchi per le isole del golfo: l’obbligo di imbarcarsi unicamente con traghetti di linea e dalle sole stazioni di Napoli Porto di Massa e Pozzuoli e l’obbligo della prenotazione online almeno 24 ore prima della partenza;

- con riferimento agli Spostamenti infraregionali, l’obbligo per i viaggiatori di imbarcarsi unicamente con traghetti e aliscafi di linea dalle stazioni di Napoli Porto di Massa, Napoli Beverello, Pozzuoli, Castellamare di Stabia e Sorrento e l’obbligo di presentarsi all’imbarco almeno un’ora prima della partenza, per consentire i controlli.

- Viene dato mandato all’Unità di Crisi regionale di elaborare il Protocollo recante misure per la riapertura in sicurezza delle sale da gioco autorizzate e consimili, in tempo utile alla riapertura a partire dal 15 giugno 2020, nonché per lo svolgimento di sagre e fiere.

Scarica l’Ordinanza completa di allegati

News dal comune04/06/2020

Mobilità e presenze sul territorio comunale: Ulteriori misure per la prevenzione emergenza epidemiologica da COVID-19

AVVISO per le persone rientranti da altre regioni d’Italia o dall’estero nel periodo compreso tra il 3 ed 14 giugno 2020 – leggi Avviso

News dal comune02/06/2020

Il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha firmato l'Ordinanza n. 54

"Ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19", che contiene disposizioni in materia di trasporto pubblico, collegamenti con le isole del Golfo, ingressi e rientri da fuori regione – Scarica l'ordinanza

News dal comune01/06/2020

2 GIUGNO 2020

FESTA DELLA REPUBBLICA

News dal comune30/05/2020

Il Presidente Vincenzo De Luca ha firmato l'Ordinanza n.53 del 29 maggio 2020, con ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19.

A seguito delle problematiche registrate nello scorso fine settimana e degli incontri avuti in settimana con le Camere di Commercio, è stato disposto quanto segue:

a) è fatto divieto di vendita con asporto di bevande alcoliche, di qualsiasi gradazione, dopo le ore 22,00 da parte di qualsiasi esercizio commerciale (ivi compresi bar, chioschi, pizzerie, ristoranti, pub, vinerie, supermercati) e con distributori automatici;

b) dalle ore 22,00 alle ore 6,00, è fatto divieto di consumo di bevande alcoliche, di qualsiasi gradazione, nelle aree pubbliche ed aperte al pubblico, ivi comprese le ville e i parchi comunali;

c) per i bar, 'baretti', vinerie, gelaterie, pasticcerie, chioschi ed esercizi di somministrazione ambulante di bibite, resta consentita la facoltà di apertura a partire dalle ore 5,00 ed è disposto l’obbligo di chiusura entro le ore 01:00, con obbligo di somministrazione esclusivamente al banco o ai tavoli a partire dalle ore 22,00.

- Come da precedente ordinanza, non vi sono limitazioni nell'orario di chiusura di ristoranti, pub e pizzerie.

Scarica l’ordinanza

torna all'inizio del contenuto